La predisposizione genetica incide solo su una parte del nostro benessere, molto possiamo controllare semplicemente intervenendo sulle interferenze ambientali e su ciò che mangiamo. Come sapere dove intervenire? La risposta è (anche) nei capelli

Tre capelli per sapere come stiamo. Sì, proprio 3 di numero, tanto basta per un’analisi epigenetica del nostro stato fisico. Quella dei bio marker del capello è una scienza ai suoi inizi, ci ha spiegato il dottor Emanuele de Nobili esperto in longevità ed epigenetica presso il Longevity medical center di Villa Eden a Merano, ma già permette di avere rapidamente un quadro generale dello stato di salute del paziente, delle sue carenze alimentari e di eventuali influssi ambientali negativi che interferiscono con il suo benessere.

Cos’è l’Epigenetica
Tutti conosciamo il DNA e sappiamo che il bagaglio genetico con cui nasciamo determina alcuni fattori della nostra vita, come ad esempio il colore degli occhi o la predisposizione ad alcune malattie. Ma il DNA non basta a decretare il nostro stato di salute o la nostra longevità, una parte importantissima del nostro benessere dipende da fattori ambientali, come viviamo e come ci alimentiamo. L’insieme di questi fattori viene detto Epigenetica e comprende tutto ciò che influenza il nostro equilibrio psico fisico, ossia:
-Ciò che mangiamo
-I nutrienti che assorbiamo
-Lo stress a cui siamo sottoposti
-La qualità dell’aria che respiriamo
-L’inquinamento elettromagnetico a cui siamo esposti, le radiazioni e i metalli pesanti

Fattori che secondo alcuni esperti influiscono sul nostro corpo fino al 98%. La buona notizia è che su questi elementi esterni possiamo avere controllo e non arrenderci all’eredità genetica che ci è arrivata alla nascita.

Per decidere in che modo intervenire però serve prima fotografare il nostro stato di salute, e in base ai risultati intervenire puntualmente solo dove è necessario. Alcuni di noi saranno geneticamente più o meno resistenti a fattori inquinanti, altri saranno più predisposti a carenze vitaminiche o minerali. Sapere cosa ci manca è essenziale per puntare verso uno stato di equilibrio.

Come funziona l’analisi del capello
I capelli sono dei bio-marker eccellenti non solo nella loro composizione, ma anche a livello quantico epigenetico. Attraverso uno scanner chiamato S-Drive, che ad oggi è in dotazione in alcune strutture mediche come Villa Eden a Merano, è possibile mappare la rilevanza delle informazioni epigenetiche contenute nei nostri capelli e ottenere un report nutrizionale di indicatori diviso in 9 categorie di benessere che includono più di 800 fattori individuali.

Leggi l’articolo su IODONNA

 

_____________________
Sdriveitalia.it
0187 178 0859
Via delle Querce, 28 – 54028 Villafranca in Lunigiana